Faccette Estetiche e Intarsi

Faccette Estetiche

Le faccette estetiche dentali si utilizzano per ricoprire integralmente singoli denti o parti di essi. Una soluzione per rendere il tuo sorriso splendente come hai sempre desiderato, in tempi rapidi e in modo indolore.
La seduta di applicazione è infatti priva di invasività e richiede solo il tempo necessario ai nostri professionisti per applicare le faccette sulle superfici dei denti.

 

 

Cosa sono le feccette dentali?

Sono dei sottili gusci in ceramica, dello stesso colore dei denti naturali, che vengono cementate sui denti anteriori e ne ricoprono la parte frontale. Vengono costruite in laboratori odontotecnici specializzati previa esecuzione da parte dell’odontoiatra, per ricoprire denti in maniera estremamente precisa. Hanno un aspetto identico a quello dei denti naturali e mantengono nel tempo, il colore e lucentezza iniziali.

Grazie a questi restauri, oggi chiunque può finalmente avere un sorriso senza imperfezioni.

Dietro ad una terapia apparentemente così semplice, ci sono anni di ricerche e studi effettuate da professionisti in questo settore. Dal 1930, anni in cui per primo, il Dr. Pincus usava a Hollywood questo tipo di intervento per migliorare temporaneamente il sorriso degli attori durante le riprese. Ma a fine giornata, le faccette venivano rimosse perché, all’epoca non esistevano materiali in grado di fissare le lamine in modo duraturo. Ma è soprattutto negli ultimi anni, che ci sono stati sorprendenti passi avanti, sia per la naturalezza dell’effetto data dalle lamine in ceramica, che per la semplicità di applicazione di questo metodo.

Come avviene il trattamento e la durata delle faccette estetiche

Dopo aver riprodotto in laboratorio odontotecnico il singolo dente o parte di dentatura del paziente, avendo cura di scegliere accuratamente il punto di colore più simile a quello dei suoi denti, si passa all’applicazione. Per effettuare l’applicazione delle faccette estetiche, il dentista deve rimuovere una parte della superficie dentale, che può variare dal 3% fino al 30% per ottenere un buon risultato, ma dipende dal singolo caso. Per la seduta di applicazione, ad esempio del blocco frontale, basta in genere qualche ora, che può variare comunque a seconda del numero di denti da coprire.

Gli effetti del trattamento non sono permanenti, ma limitati nel tempo. Molto dipende dalla manutenzione e dall’attenzione all’igiene orale, ma possiamo dire che, in media dopo circa 10-15 anni dall’operazione, le faccette dentali devono essere sostituite con un nuovo set. Il processo di applicazione è irreversibile e dipende dal fatto che, a causa dell’asportazione di una parte superficiale del dente, il paziente deve necessariamente riapplicare una nuova faccetta quando la vecchia viene rimossa.

Vantaggi delle faccette dentali

I risultati dell’operazione si osservano subito dopo l’applicazione delle faccette, questo è sicuramente uno dei principali vantaggi! Ma oltre al miglioramento estetico “istantaneo” del proprio sorriso, le faccette dentali garantiscono una soluzione piuttosto duratura, rispettando i tessuti della gengiva e tutti gli altri denti. Un altro vantaggio da tenere in considerazione è la facilità con cui viene effettuato l’intervento: al contrario di altri tipi di operazione, per l’applicazione delle faccette non è necessario alcun intervento chirurgico e non viene avvertito dal paziente alcun dolore. Le faccette sono molto resistenti all’abrasione e riescono a mantenere un colore splendente nel corso degli anni. Questo è il motivo per cui molte persone che non sono soddisfatte del proprio sorriso, ricorrono a questo tipo d’intervento per migliorare la forma e il colore della propria dentatura.

Precauzioni per far durare più
a lungo le faccette

 

  • Non masticare cibi troppo duri, unghie, penne o qualsiasi altro materiale che potrebbe rovinare le lamine
  • Evitare il fumo e limitare soprattutto il consumo di caffè, di thè o di vino rosso per non intaccare il colore delle lamine: le faccette potrebbero macchiarsi e rovinarsi
  • Effettuare la pulizia dei denti almeno 3 volte al giorno, con filo interdentale e colluttorio.
  • Effettuare la pulizia professionale dal dentista una volta ogni 6-12 mesi
  • Indossare i paradenti per proteggere adeguatamente i denti in caso in cui si pratichino In arti marziali, boxe o altri sport estremi

Cosa sono gli intarsi?

L’intarsio dentale è una ricostruzione realizzata per sostituire una parte di tessuto dentale perduto ed è una valida alternativa alle vecchie otturazioni in composito. In genere viene realizzato in ceramica ed inserito direttamente nella cavità che si è venuta a creare all’interno del dente, ricostruendone la sua forma originaria. Si utilizza nei molari e pre-molari.

Sai che dal 2019 il Ministero della Sanità ha reso obbligatoria la sostituzione delle Otturazioni in Amalgama, perché tossiche?

Chiunque abbia subito un’otturazione da diversi anni, ad esempio a seguito di una carie, e non sappia che tipo di materiale sia stato utilizzato, dovrebbe prenotare un controllo dal Dentista e stabilire se è il momento di sostituirlo. La tossicità di certi materiali, oltre a causare danni a lungo termine, può portare ad ascessi o gravi infezioni.

Noi sappiamo come intervenire, nel rispetto delle normative
e salvaguardando la salute del paziente.

Prenota la tua prima visita gratuita!

Oppure scrivici, saremo noi a contattarti!